Clone

Da Aiuto di wardrome.
(Reindirizzamento da Cloni)

<languages /> <translate> Un clone è un insieme di organismi geneticamente identici derivanti da un solo fondatore mediante riproduzione agamica.

Il termine deriva dal greco klòn, ramoscello, ed è divenuto di uso comune quando si è iniziato a parlare con molta insistenza delle tecniche di clonazione durante gli anni Novanta, quando prima Neal First (1994), quindi Ian Wilmut (il padre della famosa pecora Dolly - 1996) provarono a clonare, con successo, una pecora.

La storia della clonazione, però, inizia nel 1938 quanto lo scienziato tedesco Hans Spemann predisse la possibilità della clonazione di un essere vivente, fondendo un embrione con una cellula d'uovo.

Clonare un organismo, pertanto, vuol dire creare ex-novo un essere vivente che possiede le stesse informazioni genetiche dell'organismo di partenza. Quindi, come detto poc'anzi, le moderne tecniche di clonazione prevedono il trasferimento nucleare del somatocita nucleare dal nucleo di un uovo per sostituirlo con un nucleo estratto da una cellula dell'organismo da clonare, con l'accortezza che l'uovo utilizzato sia della stessa specie del vivente da replicare. Poichè il nucleo contiene quasi tutte le informazioni genetiche necessarie per realizzare una forma di vita, l'uovo ricevente si svilupperà in un organismo geneticamente identico al nucleo donatore. Il DNA mitocondriale, che non è trasferito in questo processo, è generalmente ignorato, poichè si pensa che i suoi effetti sugli organismi viventi siano relativamente secondari.

</translate>